Ti trovi in: Home Servizi al cittadino  ⁄  Centro bambine e bambini

Ultima modifica effettuata il 29/05/2017

Centro bambine e bambini

  
1. INTRODUZIONE AL SERVIZIO


Il Centro Bambini e Bambine è un servizio educativo e sociale di interesse pubblico che accoglie i bambini dai 16 ai 36 mesi.

Esso ha lo scopo di:
·     Offrire ai bambini un ambiente sereno e rassicurante di formazione, di socializzazione e di stimolo alle loro capacità cognitive, psicomotorie e affettive
·     Collaborare con le famiglie nella cura dei figli, favorendo la continuità educativa con esse
·     Offrire ai suoi utenti pari opportunità, garantendo le differenze nel rispetto dell’identità di ciascun bambino.

Il Centro Bambine e Bambini di Moneglia è ubicato in Via Caveri ed è aperto per sei giorni a settimana dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13 ed accoglie contemporaneamente fino a 16 bambini di età compresa tra i 16 e i 36 mesi.

CONTATTI
telefono                          3357167882
telefono uffici servizi       0185/490856
email                              sociale@comune.moneglia.ge.it


 

2. DEFINIZIONE E FINALITA’ DELLA CARTA

La presente Carta dei servizi è un documento che fissa i principi e i criteri per l’erogazione del servizio del Centro Bimbi, ne stabilisce i livelli qualitativi da rispettare e indica precisi riferimenti per le segnalazioni da parte degli utenti.


Rappresenta dunque un impegno concreto per l’erogatore del servizio verso il raggiungimento di precisi obiettivi di gestione e verso la riqualificazione dei rapporti con l’utenza. Nella Carta dei Servizi il Comune esplicita le modalità organizzative e pedagogiche del Centro e si impegna a rispettare determinati standard qualitativi e quantitativi con l’intento di monitorare e migliorare la qualità del servizio offerto.

La Carta dei servizi è infine uno strumento di programmazione dinamico, suscettibile di aggiornamenti e variazioni conseguenti a mutamenti che si possono verificare.


 

3. PRINCIPI FONDAMENTALI DEL CENTRO BAMBINE/BAMBINI

Eguaglianza e Imparzialità
Osserviamo il principio di eguaglianza per tutti i nostri utenti, che hanno diritto ad un trattamento imparziale, secondo i criteri dell’obiettività e dell’equità.

Chiarezza e Trasparenza
Ogni utente ha il diritto di conoscere le attività svolte dal Centro Bambine/i e le procedure collegate alle richieste espresse, i nomi dei responsabili dei procedimenti e i relativi tempi di esecuzione.

Partecipazione e tutela delle famiglie
Prevede la regolamentazione delle forme di rappresentanza ed i progetti partecipati.
Inoltre gli utenti possono esprimere la propria valutazione sul grado di soddisfazione della qualità dei servizi offerti e presentare suggerimenti e reclami che potranno aiutare a migliorare il nostro servizio.

Tempi dei bambini e delle bambine
Prevede il rispetto dei ritmi quotidiani nonché dei ritmi di crescita dei bambini e delle bambine.


 

4. ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL CENTRO

Modalità di accesso ed iscrizione


I bambini per essere ammessi devono avere compiuto i 16 mesi di età.

La domanda di ammissione va compilata su apposito modulo disponibile sul sito internet del Comune www.comune.moneglia.ge.it e presso i Servizi Sociali del Comune, aperto al pubblico dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 12 (tel.0185/490856) e presentata all’Ufficio Protocollo del Comune di Moneglia – C.so L. Longhi n. 25 (orario al pubblico: dal lunedì al sabato ore 9.20– 12.45).

Le domande di iscrizione potranno essere presentate al compimento dei 12 mesi di età del bambino.

Le iscrizioni resteranno aperte tutto l’anno. L’Ufficio servizi sociali terrà aggiornata la graduatoria con cadenza trimestrale (26 gennaio, 26 aprile, 26 luglio e 26 ottobre) ebne darà comunicazione ai componenti del Comitato di gestione tramite email.

Nel Centro Bambine/i verrà esposta la graduatoria aggiornata trimestralmente.


Trasparenza

Il Comitato di Gestione
Il Regolamento per il funzionamento del Centro Bimbi prevede un Comitato di Gestione che riunisce responsabili e rappresentanti politici della maggioranza e della minoranza dell’Amministrazione Comunale, responsabili amministrativi, personale educativo e pedagogico. Il Comitato di Gestione garantisce la correttezza delle procedure in essere e individua possibili miglioramenti al servizio.

Le Graduatorie
Le richieste di iscrizione vengono valutate dal Comitato di Gestione che
trimestralmente ne prende visione e di conseguenza viene aggiornata la
graduatoria.

Uguaglianza ed equità
Nessuna discriminazione nell’erogazione del servizio può essere compiuta per motivi riguardanti sesso, razza, etnia, lingua, religione, condizioni psicofisiche e socio economiche.
L’Amministrazione attraverso procedure trasparenti definisce i criteri di accesso, nonché la partecipazione degli utenti al costo del servizio.
In tale ambito il Centro Bambine/i tutela e garantisce il diritto all’inserimento dei bambini portatori di svantaggio psicofisico e sociale, come dettato dall’ art. 12 comma 1 della Legge n. 104 del 5 febbraio 1992.

Inserimento
Le ammissioni dei nuovi iscritti saranno programmate in modo tale da garantire un adeguato rapporto individualizzato tra educatori e bambini, onde permettere un inserimento graduato e il più sereno possibile.

Al fine di agevolare l’inserimento, nei primi giorni di frequenza un genitore o un familiare dovrà essere presente nei tempi e nei modi che saranno concordati durante il colloquio individuale, precedente l’inserimento con il Coordinatore pedagogico del centro integrativo per l’infanzia.

Partecipazione delle famiglie
Il Centro Bambine/i rappresenta un ambiente realmente efficace per la crescita e lo sviluppo dei bambini solo se:
·      La famiglia riceve tutte le informazioni rilevanti circa l'inserimento stesso, non solo riguardo a tempi e modi, ma     soprattutto sul significato di questo passaggio sullo sviluppo del bambino;
·      I genitori svolgono un ruolo di mediatori tra il loro bambino ed il Centro ;
·      Centro e famiglia continuano a comunicare reciprocamente, sulla vita e il percorso del bambino, ma soprattutto le richieste    rivolte al bambino sono orientate agli stessi obiettivi.

Solo così il bambino può sentirsi rassicurato, e sviluppa la fiducia necessaria per andare incontro ad una nuova grande esperienza.

L'assemblea
È un’occasione d’incontro per tutti i genitori, gli operatori, l’amministrazione, il coordinatore pedagogico di Centro e Distrettuale. Rappresenta un momento formale durante il quale approfondire problematiche specifiche e/o proposte operative. È anche il momento durante il quale raccogliere contributi al fine di meglio definire il progetto educativo secondo i bisogni, i desideri e le aspettative di tutti coloro che prendono parte all’assemblea.
Si prevede l’organizzazione di una assemblea annuale nel mese di settembre durante la quale i genitori eleggono un proprio rappresentante, componente del Comitato di Gestione.

Le feste
Sono un’occasione di incontro attraverso cui – dipendentemente dal tema della festa- coinvolgere anche soggetti esterni non strettamente legati all’attività ordinaria del Centro – servizi culturali, soggetti istituzionali - ma anche figure quali i nonni, i fratelli. La festa è un momento concreto di apertura all’esterno che può favorire l’instaurarsi di relazioni che vanno ad arricchire la rete relazionale del servizio.

Tempi dei bambini e delle bambine
Il Centro Bambine/i è aperto dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00.

Organizzazione della mattinata:
8.00 - 9.30 Accoglienza - Gioco libero.

9.30– 9.45 Gioco delle presenze.

9.45- 10.15 Merenda e cambio.

10.15 – 11.00 Atelier- attività strutturate.
Vengono proposte le diverse attività previste nel piano educativo suddividendo i bambini in due gruppi.

11.00 – 12.15 Gioco libero in spazi organizzati.

12.15 -13.00 Relax e congedo.
Le attività proposte in questo orario (gioco libero, lettura ad alta voce, ascolto musica) sono volte a favorire il relax dei bambini in attesa dei familiari. Il tempo dell’uscita è anche dedicato ad accogliere i genitori relazionando brevemente l’andamento della giornata.

Sono previste frequenti uscite sul territorio (biblioteca, spiaggia,ecc..) che verranno comunicate alle famiglie.